Porte di Roma Porta San Paolo o Ostiense Restauro di Massenzio 

Nella fase di costruzione delle mura Aureliane la porta Ostiensis fu progettata e realizzata a due fornici. Il primo intervento di restauro della porta fu effettuato da Massenzio; all'inizio del IV secolo, fece costruire sul lato interno della struttura due muri a tenaglia a formare una controporta, anch'essa dotata di due fornici di travertino. La porta Ostiensis è l’unico esempio completamente conservato nelle Mura Aureliane. La controporta progettata come una piccola fortificazione, chiamata "Castelletto", era adibita ad alloggio  della guarnigione militare e  dei gabellieri per la riscossione del pedaggio sulle merci in entrata e in uscita. In questo periodo le base delle torri, furono rinforzate. Fu Massenzio a far chiudere la postierla, posta ad ovest della Piramide Cestia come dimostra un bollo di mattone rinvenuto nel muro. I suoi resti vennero demoliti nel 1888.

Torna al Menù Porta San Paolo o Ostiense