Palazzi di Roma Musei Vaticani Museo Pio Clementino Galleria dei Candelabri Sezione IV 

66. Fanciullo che Strozza un’oca

Il fanciullo è raffigurato del tutto sbilanciato nello sforzo del momento: la gamba sinistra avanzata, la destra arretrata a bilanciare lo spostamento del baricentro; il busto è ruotato sulla sinistra, fianco sul quale è appoggiata l’oca, la quale è stretta al collo tramite una presa vigorosa della mano destra. Rinvenuta nella Villa dei Quintili, lungo la via Appia nel 1789. Copia romana del I secolo D.C. di un originale greco, attribuito a Boethos, (Bronzista greco di Calcedonia) che avrebbe creato il prototipo in bronzo tra la fine del III e la prima metà del II secolo a.C.

93 Fanciullo Togato (Britannico)

Statua di giovanetto romano vestito della toga, con bulla appesa al collo (la bulla era un amuleto che veniva fatto indossare dalla famiglia ad ogni figlio maschio, trascorsi nove giorni dalla nascita che la portavano fino all’età di sedici anni, quando passavano ad indossare la toga virilis). Il suo volto ricorda alcuni principi della famiglia imperiale, in particolare Marcello nipote di Augusto; fu trovato negli scavi di Otricoli in Umbria.