Palazzi di Roma Palazzo Massimo Museo Nazionale Romano Primo Piano Ermafrodito dormiente 

Adagiato ed in parte avvolto in un drappo, l’Ermafrodito, che il mito riteneva nato da Hermes e Afrodite attribuendogli una doppia natura sessuale, è colto mentre cambia posizione durante il sonno, rivelando così la sua duplice natura nella compresenza di caratteri sessuali maschili e femminili. La statua fa parte alla consuetudine ellenistica di costruire le statue in modo che dessero un'impressione diversa a seconda del punto di vista di chi guarda, la diversa visuale cambia addirittura l'identità sessuale del personaggio raffigurato. La scultura é un'eccellente replica da un originale in bronzo di scuola microasiatica creato intorno alla metà del II sec. a.C. Metà circa. del II sec. d.C.