Villa Pamphilj Fontane di Roma Fontana del FaunoViale del Giardino del Teatro

È una complessa e articolata fontana che si apre entro il terrapieno ed è composta da un vasto antro che si intravede attraverso tre arcate. Sui muretti che sorreggono l'arcata centrale appaiono sbalzati rozzi telamoni. Nell'antro sono collocati quattro personaggi silvani grossolanamente eseguiti. Essendo l'antro tagliato nel pendio, lateralmente il terreno discende più dolcemente dando luogo a due ali emergenti. L'ampia vasca, oltre ad occupare l'antro, si estende a destra e a sinistra lungo i crinali. La fontana non è attiva né accessibile. Il Vasi accenna ad «...una stanza pastorale colla statua di Fauno a sedere sopra uno scoglio col cigno a fianco e colla zampogna in bocca in atto di suonare».