Rione Trevi Fontane di Roma Fontana Di Trevi Piazza Trevi

Quasi tre secoli dopo l'erezione della fontana voluta da papa Nicolò V  (1447-1455) su disegno di Leon Battista Alberti, papa Clemente XII (1730-1740), decise di sostituirla con una fontana monumentale. I lavori iniziati nel 1735 e fatti proseguire da papa, Benedetto XIV (1740-1769) si conclusero con il pontificato di Clemente XIII. Al centro di una base rocciosa ricca di scogli e di figure si erge imponente la statua rappresentante l'Oceano sopra un carro a conchiglione trainato da due cavalli marini guidati da altrettanti tritoni. Questo complesso fu scolpito in marmo da Pietro Bracci. I cavalli,  uno "placido" e l'altro "agitato",  simboleggiano i due aspetti del mare. Le due statue nelle nicchie laterali, raffiguranti  l'Abbondanza (a sinistra) e la Salubrità(a destra) sono opere di Filippo Valle, mentre i bassorilievi sovrastanti che ricordano la leggenda di Agrippa che approva il progetto e la vergine romana che indica ai soldati assetati  le sorgenti dell'acqua sono di Giovanni Battista Grossi e Andrea Bergondi. Realizzata sul piano stradale é la grande vasca a bordi rialzati simboleggiante il mare, nella quale, seguendo una antica tradizione, i turisti usano gettare la famosa monetina propiziatrice di un felice ritorno.

La fontana  degli innamorati o dei fidanzati che si trova nel lato destro esterno del celebre monumento. Si narra che le coppie che bevono a tale fontanella ricevono il privilegio di restare sempre fedeli. In passato il rito si riferiva alla partenza del fidanzato, come per il servizio militare. In tal caso la sera precedente, durante un incontro in loco, la ragazza doveva riempire di quell’acqua un bicchiere mai usato prima, quindi offrirla da bere al giovane prossimo a partire e poi rompere il bicchiere. Così facendo la fanciulla non aveva più timore di perdere il ragazzo. Infatti, secondo la tradizione, chi beveva l’acqua di Trevi, non potendo più dimenticare Roma avrebbe continuato a ricordare la persona amata rimasta in città.