Rione Colonna Fontane di Roma  Fontana del Bufalo Largo del  Nazareno

Fontana del Bufalo. Collocata nel 1957 nel punto in cui approssimativamente esisteva un tempo la fontanella della Ninfa, è costituita da un prospetto marmoreo ornato al centro da un bassorilievo raffigurante una bella testa di toro dal vello ricciuto (emblema araldico della famiglia Del Bufalo), con ai lati due cannelle che versano acqua nella sottostante vasca rettangolare antica, ridotta in condizioni pietose a causa dei frequenti atti di vandalismo. A pochi passi, in via del Nazareno, si trova l'ingresso al serbatoio dell'Acqua Vergine restaurato da Sisto IV nel1475. L'attuale largo del Nazareno e la strada adiacente corrispondono alla località un tempo detta «alla chiavica del Bufalo», e con tale nome era anche nota la modesta fontanella a ridosso della casa abitata dalla famiglia Del Bufalo, realizzata durante il pontificato di Leone X, Medici (1513-1521). Si trattava di una semplice cannella inserita in un piccolo prospetto marmoreo che versava l'acqua in una vaschetta rettangolare. Il prospetto era però arricchito da una bella lapide, residuo di una fontana rinascimentale sormontata da una immagine di ninfa giacente che nel XVII secolo ornava i vicini e famosi «horti Colotiani» di cui era proprietario monsignor Angelo Colocci originario di Jesi. Sulla lapide erano incisi due deliziosi distici latini il cui testo diceva:

HVIVS NIMPHA LOCI SACRI CVSTODIA FONTIS

DORMIO DVM BLANDAE SENTIO MVRMVR AQVAE

PARCE MEVM QVISQVIS TANGIS CAVA MARMORA SOMNIVM

RVMPERE SIVE BIBE SIVE LAVERE TACE


(Io, ninfa  di questo sacro luogo, qui dormo a custodia della fonte mentre ascolto, il dolce mormorio dell'acqua. O tu che tocchi i concavi marmi, non interrompere il mio sonno: sia che tu beva, sia che ti lavi, taci.)


la fontana della Ninfa non esiste più. Risultava ancora in loco nel 1912 quando l'epigrafe venne restaurata a cura del Comune di Roma. Sarebbe opportuno ricostituirla al suo posto originario, soprattutto per la graziosa e interessante iscrizione metrica.