Rione Campo Marzio Fontane di Roma rampa di San Sebastianello

Realizzata verso il 1570 da un anonimo artista, la fontana è collocata in una grossa nicchia  a volta ricavata nel muro di contenimento del sovrastante viale della Trinità dei Monti e in asse con la via di San Sebastianello.  È costituita da un sarcofago tardo-antico di forma rettangolare appena sopraelevato da terra da due bassi parallelepipedi di travertino. Il lato anteriore,  strigilato,  presenta al centro il ritratto della defunta, e ai due lati l'immagine ripetuta del Buon Pastore. Dall'interno del sarcofago escono tre zampilli d'acqua che ricadono in una  piscina a fior di terra.  A coronamento venne in seguito aggiunto un arco settecentesco a cornice spezzata in cui s'incastona uno stemma araldico.