Rione Borgo Fontane di Roma Fontana delle Api Città del Vaticano Via del Pellegrino


Fontana delle Api sulla quale è inciso  il seguente distico:


QUID MIRARIS APEMQUAEMELDE FLORIBUS HAURIT

SITIBI MELLITAM GUTTURE FUNDIT AQUAM

 

perché invidiare il miele che succhia l'ape mentre quest' acqua si scioglie così dolce nella gola come miele