Chiese di Roma Rione Monti Basilica Di San Pietro in Vincoli Navata sinistra

Nel primo  altare della navata è raffigurato un insolito San Sebastiano, che è stato sempre rappresentato giovane, bello, seminudo, e muscoloso legato ad un albero dove veniva martirizzato attraverso lanci di dardi; in questo mosaico bizantino (c. 680) invece ci viene rappresentato come un vecchio barbuto che non ha nulla di sofferente come la consueta rappresentazione, ma il suo viso esprime un senso di serenità. Al secondo altare della navata sinistra, si trova la tomba policroma del cardinale Cusano; all'inizio della stessa navata, con un tipico espressivo bassorilievo di Andrea Bregno (San Pietro fra l'Angelo liberatore e il cardinale), si trova il monumento dei due fratelli Antonio e Piero del Pollaiolo, celebri artisti del Rinascimento fiorentino.